Tramadol Prescriptions Online Tramadol Ordering Online Tramadol Sales Cheap Tramadol Online Cod 180

La rivista Biotecnologie-news.it è iscritta al n. 1/21 Registro Stampe dd. 29/1/2021, presso il tribunale di Trento.

MAGi EUREGIO
Bertelli Farmaceutici

Ora rinascono le idee di Achille Bertelli: l’iniziativa che raccoglie il testimone scientifico

Così il dottor Matteo Bertelli rilancia la ricerca attorno alle molecole naturali

ENDOVIR ®

Aziende Innovative

BIOTECNOLOGIE NEWS

Aziende Innovative

IN3 DIAGNOSTIC
ABRES
Stem Sel
Biovecblock
Innoven
Bioecopest
NGB GENETICS
THEOREO
ADAM
Drug Discovery Clinics s.r.l.
O3 enterprise
Novavido
CHEMICARE
Chemicare
LiquidWeb
Isbiolab
Biopills
Bioscience Research
biorfarm

“Più ricerca ed innovazione”. Venti enti scuotono l’Europa

Venti associazioni, tra cui anche APRE, Confindustria, CNR, CRUI, ENEA, FAST e Unioncamere, ritengono che l’Europa possa migliorare in materia di ricerca ed innovazione. La traiettoria per il futuro è tanto segnata quando densa di sviluppo tecnologico-scientifico, ma l’Europa – questo il succo del manifesto lanciato in virtù della Conferenza sul futuro dell’Europa – dovrebbe fare di più, oltre che forse meglio. Il succo è tutto nella prima fase del comunicato che è arrivato alla nostra attenzione: ““Invitiamo la Conferenza sul futuro dell’Europa a discutere e approfondire nei prossimi mesi le tematiche di ricerca e innovazione, in modo da porre la R&I al centro del dibattito sulle future sfide e priorità dell'Unione europea”. Ad affermarlo sono i venti enti che hanno voluto sottoscrivere il manifesto di cui sopra. 

L’appello è stato chiamato Research and Innovation for the Future of Europe, C’è la possibilità di procedere con ulteriori sottoscrizioni. La Conferenza sul futuro dell’Europa è in corso ma, secondo coloro che hanno tuonato in queste ore sulla necessità di mettere sul piatto con più forza le argomentazioni legate alla priorità scientifica e tecnologica, gli accenti posti sino a questo momento potrebbero difettare di qualcosa in intensità. Nel comunicato si legge pure quanto segue: “Per far questo, ad esempio, l’Unione europea dovrebbe accrescere le proprie ambizioni sul rilancio dello Spazio europeo della ricerca, disegnare politiche per l‘innovazione più incisive per il nuovo decennio e concepire un approccio rafforzato e più europeo per i finanziamenti pubblici e privati in R&S”.  In buona sostanza, bisognerebbe che l’Europa guardasse senza timore a tutta una serie di aspetti che tuttora potrebbero essere stati messi in secondo piano. 

All’interno del manifesto, che è approfondibile a questo link, si legge pure quanto segue: “C’è anche uno slancio che l’Europa deve cogliere. La pandemia ha portato la scienza e la tecnologia al centro del dibattito pubblico”. E ancora: “L’importanza della collaborazione internazionale nella ricerca e nell’innovazione non è mai stata percepita così chiaramente dall’opinione pubblica”. Poi il riferimento alla incredibile progressione scientifica cui abbiamo assistito durante la pandemia, con tutti gli sforzi che sono stati fatti: “Lo sviluppo e la produzione di vaccini Covid in tempi record è una straordinaria conquista scientifica resa possibile da investimenti in R&S pubblici e privati senza precedenti”. Ma nel manifesto viene anche approfondito il seguente concetto: “In funzione di tutto questo, un dialogo aperto tra scienza, tecnologia e società sarà fondamentale per promuovere un impegno dei cittadini più dedicato e proattivo nelle attività di ricerca e innovazione, in modo che gli europei continuino a condividere i valori scientifici e riconoscano il contributo della scienza e della tecnologia al progresso e alla loro vita quotidiana”. Bisogna quindi anche lavorare sulla consapevolezza dei cittadini, così come sembra di capire. 

La pandemia, in buona sostanza, ha reso evidente quello che dovrebbe essere recepito senza alcun indugio. E l’Europa, per chi ha sottoscritto il manifesto, dovrebbe occuparsi di ricerca ed innovazione con più convinzione.  

Condividi Articolo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
GENELAB-SRL
Gibob
ViroStatics
HiQnano
LMPE srl
Graftonica
Genomix 4 Life
EnGenome
3DIFIC
INSIMILI
Clonit
Euleria
Growa
ADDAX
Agreenment
Latiduto 40
MgShell
Evenfi
Fintastico